Se non riuscite a trovare quello che state cercando, scriveteci:
apotres@magnificat.ca

Vite dei Santi: sanctoral.com

Magnificat!

Per la conservazione del Deposito della Fede!
Che il Regno di Dio venga!

Représentation unique de la Crèche.

Le charme de l'Enfant-Dieu vous fera oublier vos soucis, vos chagrins.
Jésus vous offre le cadeau d'un coeur d'enfant rempli d'amour,
de paix et de bonheur véritable.

Les services sont gratuits.

Horaire:

Messe de Minuit:
Messe du jour:
Visite de la Crèche:

Messe de Minuit:
Messe de Minuit:

25 décembre, 00:00 h.
25 décembre, 10:00 h.
25 déc. au 31 janv., 9 h - 18 h

1 janvier, 00:00 h.
6 janvier, 00:00 h.

Messe de Minuit: 25 décembre, 00:00 h.
Messe du jour: 25 décembre, 10:00 h.
Visite de la Crèche: 25 déc.-31 janvier, 9 h-18 h.

Messe de Minuit: 1 janvier, 00:00 h.
Messe de Minuit: 6 janvier, 00:00 h.

Réservation:

(819) 688-5225

Notre adresse:

290 7e rang - Mont-Tremblant - Québec - Canada - J8E 1Y4

Una storia per ogni giorno...

La Madonna del Rosario

Il Rosario è un pegno di fede, speranza e fedeltà

Alcuni anni fa, in un villaggio del Tonchino, venticinque neofiti furono arrestati. Prima che fossero portati sul luogo dell’esecuzione, il capo della comunità cristiana chiese e ottenne per tutti loro il favore di fare un’ultima visita alla cappella dove si riunivano per recitare il rosario. Lì si prostrarono per pregare; ma dopo qualche istante i carnefici li costrinsero a camminare. «Lasciatemi prendere Cristo dall’altare», gridò il capo dei cristiani, «Lo porterò sul luogo del supplizio; la Sua vista ci aiuterà a morire come veri discepoli del nostro adorabile Maestro». I persecutori glielo hanno permesso. Si fece dunque strada portando in alto l’immagine del divino Crocifisso, in modo che i suoi compagni potessero vederla perfettamente e trarre da questa vista il nobile coraggio che doveva animarli fino al momento del sacrificio. I cristiani lo seguirono, con gli occhi fissi sul loro modello. Recitavano il rosario con un’unzione inesprimibile. Così percorrevano il loro doloroso cammino, meditando i misteri dolorosi del Rosario, e considerando la gloria di Gesù e Maria, la cui bellezza avrebbero presto contemplato. Non cessarono di pregare e meditare finché non cessarono di vivere; e gli angeli che vennero a raccogliere le loro anime, trasfigurate dal fulgore del martirio, portarono in cielo le rose arrossate che il rosario aveva fatto fiorire sulle loro labbra.

Qui vediamo il Rosario e il Crocifisso uniti per dare ai nostri martiri la fede, la speranza e il coraggio di sacrificare la loro vita per la gloria di Gesù Cristo. Perché il Rosario, come il Crocifisso, è un libro misterioso che ci insegna a CREDERE, a SPERARE e a PRATICARE.

Altre storie...