Cerca
Generic filters

Se non trovate quello che state cercando,
potete inviare un'e-mail:
apotres@magnificat.ca

Magnificat!

Per la conservazione del Deposito della Fede!
Che il Regno di Dio venga!

Coroncina della Divina Misericordia

Gesù Misericordioso

Introduzione

Nella notte tra il 13 e il 14 settembre 1935, Suor Faustina Kowalska ebbe una visione in cui vide l’Angelo dell’ira di Dio che scagliava fulmini e tuoni sulla terra. Suor Faustina cominciò a pregare Dio per il mondo, ma sentiva che la sua preghiera era inefficace. Nello stesso momento, vide la Santa Trinità e fu abbagliata dalla Sua Maestà e santità infinita… Sentì dentro di sé parole con le quali, con forza straordinaria, cominciò a supplicare e a chiedere la misericordia divina:

«Eterno Padre, Ti offro il Corpo, il Sangue, l’Anima e la divinità del Tuo amato Figlio, Nostro Signore Gesù Cristo, in riparazione dei miei peccati e di quelli del mondo intero. Per la Sua dolorosa Passione, abbi pietà di me e del mondo intero.»

Prodigio, in seguito a questa preghiera, l’Angelo rimase incapace di eseguire la giusta punizione (Cf. Piccolo Diario).

Il giorno dopo, entrando nella cappella, Suor Faustina Jesus gli diede questa raccomandazione:

«Ogni volta che entrate nella cappella, ripetete subito la preghiera che vi ho insegnato ieri».

Gesù le disse di nuovo:

«Figlia mia, incita le anime a dire questa coroncina che ti ho dato… Chiunque reciterà questa coroncina otterrà la grazia della mia infinita misericordia… Attraverso questa coroncina otterrai tutto, se ciò che chiedi è conforme alla Mia volontà. (Cfr. Piccolo Diario)

Così è nata la Coroncina della Divina Misericordia.


 

Le preghiere della coroncina

(Le seguenti preghiere si recitano su un rosario ordinario)

All’inizio:

Padre nostro… Ave Maria… Io credo in Dio…

Sulle perle grandi, una volta:

Eterno Padre, Ti offro il Corpo, il Sangue, l’Anima e la Divinità del Tuo amatissimo Figlio, Nostro Signore Gesù Cristo,
– in riparazione dei miei peccati e di quelli del mondo intero.

Sulle perline piccole, 10 volte:

Per la Sua dolorosa Passione,
– Abbi pietà di me e del mondo intero.

Alla fine di ogni decade, recita tre volte:

Dio Santo, Dio Forte, Dio Eterno,
– Abbi pietà di me e del mondo intero.

Per finire la coroncina, diciamo 3 volte:

Gesù, confido in Te!


 

Estratti di messaggi dati a Suor Faustina Kowalska

– Per ottenere la misericordia di Dio, dobbiamo prima di tutto riconoscere la nostra miseria, pentirci dei nostri numerosi peccati e credere nell’infinito Amore e Misericordia di Dio. Inoltre, dobbiamo esercitare misericordia verso il nostro prossimo, perché Dio ci dice nel Vangelo: «Se voi perdonate agli uomini i loro debiti, il Padre vostro celeste perdonerà anche a voi i vostri peccati». (S. Matth. 6, 14) E Gesù ci fa chiedere: «Rimetti a noi i nostri debiti, come noi li rimettiamo ai nostri debitori». (S. Matth. 6, 12)

«Nostro Signore», scrive Suor Faustina, «non vuole punire l’umanità, desidera guarirla stringendola al suo Cuore misericordioso».

«L’unica salvezza è gettarsi nelle braccia di Dio misericordioso, dove l’umanità troverà la vita, la felicità, la pace duratura».

«L’umanità non troverà pace finché non si rivolgerà con fiducia alla Misericordia di Dio».

«I più grandi peccatori, prima di tutti gli altri mortali, hanno diritto agli infiniti tesori della Mia Misericordia. Le mie delizie sono le anime che invocano la mia misericordia. Io do loro grazie più grandi di quelle che mi chiedono. Non posso punire il più grande peccatore, se implora la Mia Misericordia. Lo giustifico nell’abisso insondabile di questa Misericordia.

«Prima di venire come giudice, spalanco la porta della mia misericordia. Chi non vuole passare per la porta della Mia Misericordia, dovrà passare per la porta della Giustizia».

«Scrivi: più grande è la miseria, più grande è il diritto alla Mia Misericordia. Chiama tutte le anime a confidare nell’incredibile abisso della Mia Misericordia, perché Io desidero salvarle tutte».

«La fonte della Mia Misericordia fu spalancata dalla lancia quando ero sulla croce. Era per tutte le anime, non ho escluso nessuno».

«Io concederò grazie molto grandi alle anime che diranno la coroncina della Mia Misericordia».

«Ripetete incessantemente questa coroncina che vi ho insegnato. Chi lo dice spesso sarà protetto dalla Divina Misericordia durante la sua vita e specialmente al momento della sua morte».

«Voglio concedere grazie inconcepibili alle anime che si affideranno alla Mia Misericordia».

«Desidero una grande fiducia da parte delle Mie creature… L’anima debole non abbia paura di avvicinarsi, anche se avesse tanti peccati quanti sono i granelli di sabbia sulla terra. Tutto sarà lavato via nell’abisso della Mia Misericordia».

«Figlia Mia, le fiamme della Mia misericordia mi consumano. Desidero versarli nei cuori degli uomini. Oh, che dolore provo quando non vogliono riceverli!».

«Figlia Mia, di’ loro che Io sono l’Amore e la Misericordia incarnati».

«Beata l’anima che è stata immersa per tutta la vita nel torrente della Mia Misericordia».

«Dì all’umanità dolorante che si stringa al Mio Cuore pieno di Misericordia e Io la riempirò di pace».

Condividi con i tuoi cari

Facciamo il Segno della croce.

Nel nome del Padre e del Figliolo e dello Spirito Santo e della Madre di Dio. Così sia.

Offerta del Rosario

Io credo in Dio, Padre onnipotente, Creatore del cielo e della terra.
E in Gesù Cristo, Suo unico Figlio, nostro Signore,
il quale fu concepito di Spirito Santo nacque da Maria Vergine, patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso, mori e fu sepolto; discese agli inferi;
il terzo giorno risuscitò da morte; salì al cielo, siede alla destra di Dio Padre onnipotente:
di là verrà a giudicare i vivi e i morti.
Credo nello Spirito Santo, la santa Chiesa cattolica, la comunione dei santi, la remissione dei peccati, la risurrezione della carne, la vita eterna.
Così sia.

Recitiamo il Simbolo degli Apostoli.

Io credo in Dio, Padre onnipotente, Creatore del cielo e della terra.
E in Gesù Cristo, Suo unico Figlio, nostro Signore,
il quale fu concepito di Spirito Santo nacque da Maria Vergine, patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso, mori e fu sepolto; discese agli inferi;
il terzo giorno risuscitò da morte; salì al cielo, siede alla destra di Dio Padre onnipotente:
di là verrà a giudicare i vivi e i morti.
Credo nello Spirito Santo, la santa Chiesa cattolica, la comunione dei santi, la remissione dei peccati, la risurrezione della carne, la vita eterna.
Così sia.

Recitiamo il Padre Nostro.

Padre nostro, che sei nei cieli. Sia santificato il Tuo Nome. Venga il Tuo regno. Sia fatta la Tua volontà come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano. E rimetti a noi i nostri debiti, come noi li rimettiamo ai nostri debitori. E non ci indurre in tentazione. Ma liberaci dal male. Così sia.

Recitiamo un'Ave Maria.

Ave Maria, piena di grazia, il Signore è con Te; Tu sei benedetta tra le donne, e benedetto è Tuo Figlio Gesù.

Santa Maria, Madre di Dio e Madre nostra, prega per noi peccatori ora e nell’ora della nostra morte. Così sia.

Recitiamo un Gloria Patri.

Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo e alla Madre di Dio.
Come all’inizio, ora e per sempre. Così sia.

Facciamo il Segno della croce.

Nel nome del Padre e del Figliolo e dello Spirito Santo e della Madre di Dio. Così sia.

Offerta del Rosario

Io credo in Dio, Padre onnipotente, Creatore del cielo e della terra.
E in Gesù Cristo, Suo unico Figlio, nostro Signore,
il quale fu concepito di Spirito Santo nacque da Maria Vergine, patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso, mori e fu sepolto; discese agli inferi;
il terzo giorno risuscitò da morte; salì al cielo, siede alla destra di Dio Padre onnipotente:
di là verrà a giudicare i vivi e i morti.
Credo nello Spirito Santo, la santa Chiesa cattolica, la comunione dei santi, la remissione dei peccati, la risurrezione della carne, la vita eterna.
Così sia.

Recitiamo il Simbolo degli Apostoli.

Io credo in Dio, Padre onnipotente, Creatore del cielo e della terra.
E in Gesù Cristo, Suo unico Figlio, nostro Signore,
il quale fu concepito di Spirito Santo nacque da Maria Vergine, patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso, mori e fu sepolto; discese agli inferi;
il terzo giorno risuscitò da morte; salì al cielo, siede alla destra di Dio Padre onnipotente:
di là verrà a giudicare i vivi e i morti.
Credo nello Spirito Santo, la santa Chiesa cattolica, la comunione dei santi, la remissione dei peccati, la risurrezione della carne, la vita eterna.
Così sia.

Recitiamo il Padre Nostro.

Padre nostro, che sei nei cieli. Sia santificato il Tuo Nome. Venga il Tuo regno. Sia fatta la Tua volontà come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano. E rimetti a noi i nostri debiti, come noi li rimettiamo ai nostri debitori. E non ci indurre in tentazione. Ma liberaci dal male. Così sia.

Recitiamo un'Ave Maria.

Ave Maria, piena di grazia, il Signore è con Te; Tu sei benedetta tra le donne, e benedetto è Tuo Figlio Gesù.

Santa Maria, Madre di Dio e Madre nostra, prega per noi peccatori ora e nell’ora della nostra morte. Così sia.

Recitiamo un Gloria Patri.

Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo e alla Madre di Dio.
Come all’inizio, ora e per sempre. Così sia.

Recitiamo il Padre Nostro.

PADRE NOSTRO, che sei nei cieli. Sia santificato il Tuo Nome. Venga il Tuo regno. Sia fatta la Tua volontà come in cielo così in terra.

Dacci oggi il nostro pane quotidiano. E rimetti a noi i nostri debiti, come noi li rimettiamo ai nostri debitori. E non ci indurre in tentazione. Ma liberaci dal male. Così sia.

Recitiamo dieci Ave Maria.

AVE MARIA, piena di grazia, il Signore è con Te; Tu sei benedetta tra le donne, e benedetto è Tuo Figlio Gesù.
Santa Maria, Madre di Dio e Madre nostra, prega per noi peccatori ora e nell’ora della nostra morte. Amen.

Recitiamo un Gloria Patri.

GLORIA AL PADRE, al Figlio e allo Spirito Santo e alla Madre di Dio. Come all’inizio, ora e per sempre. Così sia.

Preghiera insegnata da Nostra Signora di Fatima

Gesù mio, perdona le nostre colpe, preservaci dal fuoco dell’inferno, porta in cielo tutte le anime, specialmente le più bisognose della tua misericordia. Amen.