Se non riuscite a trovare quello che state cercando, scriveteci:
apotres@magnificat.ca

Vite dei Santi: sanctoral.com

Magnificat!

Per la conservazione del Deposito della Fede!
Che il Regno di Dio venga!

Représentation unique de la Crèche.

Le charme de l'Enfant-Dieu vous fera oublier vos soucis, vos chagrins.
Jésus vous offre le cadeau d'un coeur d'enfant rempli d'amour,
de paix et de bonheur véritable.

Les services sont gratuits.

Horaire:

Messe de Minuit:
Messe du jour:
Visite de la Crèche:

Messe de Minuit:
Messe de Minuit:

25 décembre, 00:00 h.
25 décembre, 10:00 h.
25 déc. au 31 janv., 9 h - 18 h

1 janvier, 00:00 h.
6 janvier, 00:00 h.

Messe de Minuit: 25 décembre, 00:00 h.
Messe du jour: 25 décembre, 10:00 h.
Visite de la Crèche: 25 déc.-31 janvier, 9 h-18 h.

Messe de Minuit: 1 janvier, 00:00 h.
Messe de Minuit: 6 janvier, 00:00 h.

Réservation:

(819) 688-5225

Notre adresse:

290 7e rang - Mont-Tremblant - Québec - Canada - J8E 1Y4

Una storia per ogni giorno...

Sacra Famiglia

I saggi polacchi.

Dopo l’insurrezione polacca del 1863, un generale russo aveva ottenuto dallo zar, per i suoi servizi, grandi terre confiscate all’abbazia cattolica di Turek, nel circolo di Sandomir. Chiamato a servire nella guerra russo-turca del 1876, voleva, prima di partire per la campagna, ottenere nuovi favori dallo zar. Così mandò a chiamare i suoi servi, quasi tutti poveri polacchi, e disse loro: «Darò a ciascuno di voi un bel pezzo di terra prima di andarmene, ma prima dovete cambiare la religione cattolica con quella russo-ortodossa. Pensaci seriamente e torna presto per darmi la tua risposta». Questi poveri contadini si sono consultati e poi sono tornati dal generale con un’aria molto allegra. «Eccellenza», dissero, «questa è la nostra opinione. Quando qualcuno si offre di scambiare il suo cavallo con il nostro, e aggiunge un prezzo extra, concludiamo che il nostro cavallo è migliore del suo. La nostra religione deve quindi essere migliore di quella russa, visto che volete ancora darci la terra per cambiare la nostra religione. Rimarremo quindi quello che siamo. – Mascalzoni!», gridò il generale, «andate via in fretta, o vi farò somministrare il colpo di grazia».

La fedeltà alla loro fede di questi poveri contadini è al di sopra di ogni lode. Non si dovrebbe cambiare la propria religione per motivi umani.

Altre storie...