Se non riuscite a trovare quello che state cercando, scriveteci:
apotres@magnificat.ca

Vite dei Santi: sanctoral.com

Magnificat!

Per la conservazione del Deposito della Fede!
Che il Regno di Dio venga!

Représentation unique de la Crèche.

Le charme de l'Enfant-Dieu vous fera oublier vos soucis, vos chagrins.
Jésus vous offre le cadeau d'un coeur d'enfant rempli d'amour,
de paix et de bonheur véritable.

Les services sont gratuits.

Horaire:

Messe de Minuit:
Messe du jour:
Visite de la Crèche:

Messe de Minuit:
Messe de Minuit:

25 décembre, 00:00 h.
25 décembre, 10:00 h.
25 déc. au 31 janv., 9 h - 18 h

1 janvier, 00:00 h.
6 janvier, 00:00 h.

Messe de Minuit: 25 décembre, 00:00 h.
Messe du jour: 25 décembre, 10:00 h.
Visite de la Crèche: 25 déc.-31 janvier, 9 h-18 h.

Messe de Minuit: 1 janvier, 00:00 h.
Messe de Minuit: 6 janvier, 00:00 h.

Réservation:

(819) 688-5225

Notre adresse:

290 7e rang - Mont-Tremblant - Québec - Canada - J8E 1Y4

Una storia per ogni giorno...

Sacra Famiglia

La ghianda e la zucca.

Dio fa quello che fa bene.
Senza cercare prove
In tutto questo universo, e attraversandolo,
Nelle zucche lo trovo.

Un abitante del villaggio che considera
Come è grande questo frutto e il suo gambo piccolo:
«A cosa pensava l’autore di tutto questo?
Ha messo questa zucca nel posto sbagliato?
L’avrei impiccato
Da una delle querce qui.
Sarebbe stata la cosa giusta:
Come il frutto, come l’albero, per farlo bene.
È un peccato, Garo, che tu non sia entrato
Nel consiglio di Colui che il vostro sacerdote predica;
Tutto sarebbe stato meglio: per il perché, per esempio,
La ghianda, che non è grande come il mio mignolo,
Non è appeso lì?
Dio ha frainteso: più contemplo
Questi frutti così collocati, più sembra a Garo
Che è stato fatto un quid pro quo».

Questa riflessione ha messo in imbarazzo il nostro uomo:
Non si dorme, dice, quando si ha tanto spirito.
Sotto una quercia va subito a fare il suo pisolino.
Cade una ghianda: il naso del dormiente soffre.
Si sveglia e, mettendosi una mano sul viso
Trova la ghianda impigliata nei capelli del suo mento.
Il suo naso ferito lo costringe a cambiare lingua.
«Oh! Oh!», dice, «Sto sanguinando! E cosa sarebbe
Se una massa più pesante fosse caduta dall’albero,
E quella ghianda era stata una zucca!
Dio non lo voleva: senza dubbio aveva ragione;
Ora vedo la causa».

Lodare Dio per tutto,
Garo torna a casa. (La Fontaine)

Dio ha saggiamente ordinato tutti gli esseri della creazione: gli immensi corpi delle stelle e anche gli esseri infinitamente piccoli.

Altre storie...