Cerca
Generic filters

Se non trovate quello che state cercando,
potete inviare un'e-mail:
apotres@magnificat.ca

Magnificat!

Per la conservazione del Deposito della Fede!
Che il Regno di Dio venga!

Una storia per ogni giorno...

Sacra Famiglia

Un viaggiatore impedito a partire per l’America.

Il transatlantico Hortensia era (1833) nel porto di Amburgo pronto a salpare per l’America. Poiché mancava ancora un po’ di tempo, uno degli emigranti andò a passeggiare nel parco, dove lo colpì un fiore che gli piacque molto. Si arrampicò sul prato e lo raccolse, ma una guardia lo vide e lo portò alla stazione di polizia. Nonostante le sue suppliche e offerte di pagare la multa, fu trattenuto, eppure l’Ortensia salpò. Dopo qualche giorno, si seppe che era naufragata, e l’emigrante ringraziò Dio per il contrattempo che gli aveva impedito di partire.

Il mondo attribuisce questi eventi al caso; il cristiano vede in essi l’intervento della Provvidenza. Dio spesso ci manda piccole disgrazie per risparmiarci quelle più grandi. Pensiamo a questo nella nostra disgrazia.

A chi importa compiacere di più?

Le torri del Duomo di Colonia erano quasi completate, e alcuni curiosi ottennero il permesso di salire sulle impalcature per vedere lo stato dei lavori. Hanno espresso il loro stupore per la finitura delle figure e degli ornamenti. «Perché», disse uno di loro, «spendere tanto sforzo e tanta arte in questo ornamento? Che sia messo giù, così sia, perché è visto e ammirato, mentre qui nessuno lo nota». Uno scultore, che lavorava al campanile da venticinque anni, lo sentì e rispose: «Scusi, signore, se gli uomini non lo vedono, Dio lo vede dal cielo».

Così è per molti dei nostri atti di virtù, come la preghiera, il digiuno, l’elemosina. Gli uomini non li vedono né li stimano, ma c’è uno che li vede e li ricompensa: è il Padre Celeste. Il ricordo dell’onniscienza di Dio è quindi un energico stimolo al compimento di opere buone.

Altre storie...