Cerca
Generic filters

Se non trovate quello che state cercando,
potete inviare un'e-mail:
apotres@magnificat.ca

Magnificat!

Per la conservazione del Deposito della Fede!
Che il Regno di Dio venga!

Una storia per ogni giorno...

Bambino Gesù, Ti amo con tutto il mio cuore!

Un re saggio.

San Barlaam ci racconta che in una città della Grecia avevano la singolare abitudine di eleggere un re ogni anno, e per di più uno straniero che non sapeva nulla dei loro usi e costumi. Queste persone pensavano che sarebbero state più felici con questo cambiamento annuale. I re, dal canto loro, iniziarono il loro regno con piacere, ma alla fine dell’anno il popolo li sequestrò e li fece gettare su un’isola deserta dove non trovarono cibo e perirono miseramente. Ma una volta il prescelto fu più prudente dei suoi predecessori. Ha dato generosamente ad alcuni dei suoi sudditi e ha imparato da loro il destino che gli era stato riservato. Così durante l’anno ha inviato cibo, armi e barche su quest’isola deserta. Quando l’anno finì, fu trattato come i suoi predecessori, sequestrato e deportato sull’isola. Avendo trovato tutto quello che aveva mandato lì, si rimise con i soldati, tornò nella capitale, castigò coloro che gli avevano messo le mani addosso, e poi governò la città senza discutere per molti anni.

Questi re sfortunati, che morivano ogni anno dopo un anno di regno, sono l’immagine di coloro che pensano solo al loro piacere e ai beni terreni. La morte, sorprendendoli, li rende eternamente infelici. Il re prudente, d’altra parte, è l’immagine di coloro che durante la loro vita si occupano della religione e mandano davanti a loro opere meritorie per la salvezza. Quando arriva la morte, il diavolo è impotente contro di loro, ed essi sono eternamente felici.

Altre storie...