Cerca
Generic filters

Se non trovate quello che state cercando,
potete inviare un'e-mail:
apotres@magnificat.ca

Magnificat!

Per la conservazione del Deposito della Fede!
Che il Regno di Dio venga!

Una storia per ogni giorno...

Bambino Gesù, Ti amo con tutto il mio cuore!

Una lingua incorruttibile.

Sant’Antonio morì a Padova nel 1231, e subito dopo la sua morte iniziò la costruzione della magnifica basilica a cupola dove sarebbe stato sepolto. Questa costruzione durò 32 anni e il corpo del Santo ebbe un posto sotto l’altare principale. Su ordine del Papa, una commissione aprì la bara; il corpo del Santo era già in decomposizione, ma la lingua era ancora rosa e flessibile. San Bonaventura, che era membro della commissione, cadde in ginocchio ed esclamò: «O lingua benedetta, che hai sempre glorificato Dio ed eccitato gli uomini per il loro Creatore, è evidente che hai raccolto grandi meriti da Lui». Questa lingua si trova ancora nella cattedrale di Padova, in uno splendido reliquiario ornato di pietre preziose del valore di più di 25o,ooo fr.

Dio ha spesso confermato la santità dei Suoi servitori con dei miracoli.

Corpi incorruttibili dei Santi.

Tra questi ci sono quelli di San Francesco Saverio, a Goa in India; di Santa Teresa, presso le Carmelitane di Alba in Spagna; di Santa Elisabetta del Portogallo, presso le Clarisse di Coimbra; di Santa Caterina di Bologna, presso le Clarisse di quella città; di Santa Maria Maddalena dei Pazzi, a Firenze; di Santa Chiara di Montefalcone, presso il convento di quel nome; ecc. Questi corpi non sono stati imbalsamati, e la maggior parte di essi giace semplicemente in terra comune. Fino ad oggi, non solo non emanano alcun cattivo odore, ma in certi momenti emanano un vero profumo; inoltre, non sono rigide come le mummie, ma flessibili.

Questi miracoli mostrano che queste persone vivevano una vita santa.

Altre storie...