Se non riuscite a trovare quello che state cercando, scriveteci:
apotres@magnificat.ca

Vite dei Santi: sanctoral.com

Magnificat!

Per la conservazione del Deposito della Fede!
Che il Regno di Dio venga!

Représentation unique de la Crèche.

Le charme de l'Enfant-Dieu vous fera oublier vos soucis, vos chagrins.
Jésus vous offre le cadeau d'un coeur d'enfant rempli d'amour,
de paix et de bonheur véritable.

Les services sont gratuits.

Horaire:

Messe de Minuit:
Messe du jour:
Visite de la Crèche:

Messe de Minuit:
Messe de Minuit:

25 décembre, 00:00 h.
25 décembre, 10:00 h.
25 déc. au 31 janv., 9 h - 18 h

1 janvier, 00:00 h.
6 janvier, 00:00 h.

Messe de Minuit: 25 décembre, 00:00 h.
Messe du jour: 25 décembre, 10:00 h.
Visite de la Crèche: 25 déc.-31 janvier, 9 h-18 h.

Messe de Minuit: 1 janvier, 00:00 h.
Messe de Minuit: 6 janvier, 00:00 h.

Réservation:

(819) 688-5225

Notre adresse:

290 7e rang - Mont-Tremblant - Québec - Canada - J8E 1Y4

Una storia per ogni giorno...

Sacra Famiglia - Gesù Maria Giuseppe

La collana strappata.

Una principessa stava andando con le sue due figlie a un matrimonio in un castello vicino. Tutti e tre erano vestiti riccamente e portavano collane di valore. Ai margini del bosco attraverso il quale passava la strada, la carrozza, guidata a tutta velocità, sfiorò un albero, e un ramo strappò la collana di una delle principesse. Lei urlò e il cocchiere fermò immediatamente la carrozza. Ma le perle, strappate con violenza, erano sparse in lungo e in largo e ci volle più di un’ora per raccoglierle, molto arrabbiato per essere arrivato troppo tardi al matrimonio. Ma proprio mentre stavano per ripartire, un taglialegna uscì dal bosco, coperto di polvere e sudore. Quando li vide disse: «Grazie a Dio siete ancora qui. Una banda di briganti vi aspettava nella foresta; ho saputo dei loro piani, e vengo da voi con molte deviazioni per avvertirvi del pericolo in cui vi trovate». La principessa ricompensò profumatamente il valoroso taglialegna e tornò indietro.

Un sogno.

Un pio signore aveva un figlio di nome Giuseppe che amava appassionatamente. Ogni giorno pregava per lui e lo raccomandava soprattutto alla protezione di San Giuseppe. Ma accadde che il figlio si ammalò e morì, e il signore, rattristato, perse quasi tutta la fiducia nella preghiera. In questo stato di sconforto, alla vigilia della festa di San Giuseppe, fece un sogno, il cui ricordo gli rimase per tutta la vita. Gli sembrò che stesse facendo un viaggio e che, passando vicino a un albero, vide un bel giovane che si era impiccato. Quando volle vedere più da vicino il morto, un uomo si avvicinò e gli disse: «Ecco come sarebbe finito tuo figlio se fosse vissuto fino a questa età». Quando si svegliò, il signore riconobbe che il buon Dio aveva voluto fargli capire con questo sogno che la morte prematura di suo figlio era in realtà una grazia.

Ciò che a volte ci sembra una disgrazia è spesso una grande felicità, una benedizione della divina Provvidenza.

Altre storie...