Cerca
Generic filters

Se non trovate quello che state cercando,
potete inviare un'e-mail:
apotres@magnificat.ca

Magnificat!

Per la conservazione del Deposito della Fede!
Che il Regno di Dio venga!

Una storia per ogni giorno...

Bambino Gesù, Ti amo con tutto il mio cuore!

Una notevole discussione tra un vescovo e un filosofo pagano.

Quando Costantino il Grande entrò in Bysance, i filosofi andarono da lui e si lamentarono che una nuova religione, il cristianesimo, veniva introdotta. Chiesero all’imperatore di ordinare una conferenza pubblica tra loro e il vescovo Alessandro, per giudicare la verità delle religioni coinvolte. L’imperatore acconsentì, e Alessandro si preparò a questa lotta. Più abituato a praticare la virtù che a maneggiare la dialettica, sentiva la difficoltà di misurarsi con un gruppo di filosofi, la cui occupazione quotidiana era la discussione. Ciononostante andò coraggiosamente alla conferenza, dove questi filosofi parlarono in successione. Il vescovo chiese loro di eleggere uno di loro per parlare a loro nome. Scelsero il più abile, e quando questi si fece avanti per pronunciare il suo discorso, Alessandro gli disse: «In nome di Cristo, taci!». A queste parole il filosofo tacque, come colpito da apoplessia, incapace di pronunciare una parola. La discussione era finita, e il miracolo aveva dimostrato la verità del cristianesimo.

Nei primi tempi della Chiesa i miracoli erano più frequenti perché erano necessari per la diffusione del cristianesimo. Dio è come il giardiniere che innaffia spesso le giovani piante e meno spesso le piante che hanno già radici profonde.

Dio fa miracoli principalmente per dimostrare la verità.

Altre storie...