Se non riuscite a trovare quello che state cercando, scriveteci:
apotres@magnificat.ca

Vite dei Santi: sanctoral.com

Magnificat!

Per la conservazione del Deposito della Fede!
Che il Regno di Dio venga!

Représentation unique de la Crèche.

Le charme de l'Enfant-Dieu vous fera oublier vos soucis, vos chagrins.
Jésus vous offre le cadeau d'un coeur d'enfant rempli d'amour,
de paix et de bonheur véritable.

Les services sont gratuits.

Horaire:

Messe de Minuit:
Messe du jour:
Visite de la Crèche:

Messe de Minuit:
Messe de Minuit:

25 décembre, 00:00 h.
25 décembre, 10:00 h.
25 déc. au 31 janv., 9 h - 18 h

1 janvier, 00:00 h.
6 janvier, 00:00 h.

Messe de Minuit: 25 décembre, 00:00 h.
Messe du jour: 25 décembre, 10:00 h.
Visite de la Crèche: 25 déc.-31 janvier, 9 h-18 h.

Messe de Minuit: 1 janvier, 00:00 h.
Messe de Minuit: 6 janvier, 00:00 h.

Réservation:

(819) 688-5225

Notre adresse:

290 7e rang - Mont-Tremblant - Québec - Canada - J8E 1Y4

Una storia per ogni giorno...

La Madonna del Rosario

«Per l’Ave Maria, il peccato sarà distrutto!»

In un villaggio del Brabante vallone, un uomo che indulgeva quasi quotidianamente nei più grandi eccessi di ubriachezza e non cessava mai di bestemmiare, si ammalò dopo essere rimasto alcuni anni senza accostarsi ai sacramenti. Sono stati fatti dei tentativi per convertire questo sfortunato uomo, ma invano. Quando tutti gli sforzi fallirono, si recitava il rosario per lui. Una persona interessata alla sorte di questo peccatore andò da lui, lo sollecitò in tutti i modi, e non poté ottenere nulla.

Infine, dopo averlo sollecitato a lungo, lei gli disse: «Ti chiedo solo una cosa e ti lascerò in pace. Recita un’Ave Maria con me». Non osava chiedere di più.

Il malato acconsentì, recitò l’Ave Maria e fu immediatamente cambiato. Chiese un confessore, gli confessò le sue colpe, ricevette i sacramenti con la pietà più edificante e morì con i migliori sentimenti. Oh, il potere del saluto angelico! Dopo aver iniziato la nostra Redenzione, la continua in tutti i secoli con prodigi inauditi.

Altre storie...