Se non riuscite a trovare quello che state cercando, scriveteci:
apotres@magnificat.ca

Vite dei Santi: sanctoral.com

Magnificat!

Per la conservazione del Deposito della Fede!
Che il Regno di Dio venga!

Représentation unique de la Crèche.

Le charme de l'Enfant-Dieu vous fera oublier vos soucis, vos chagrins.
Jésus vous offre le cadeau d'un coeur d'enfant rempli d'amour,
de paix et de bonheur véritable.

Les services sont gratuits.

Horaire:

Messe de Minuit:
Messe du jour:
Visite de la Crèche:

Messe de Minuit:
Messe de Minuit:

25 décembre, 00:00 h.
25 décembre, 10:00 h.
25 déc. au 31 janv., 9 h - 18 h

1 janvier, 00:00 h.
6 janvier, 00:00 h.

Messe de Minuit: 25 décembre, 00:00 h.
Messe du jour: 25 décembre, 10:00 h.
Visite de la Crèche: 25 déc.-31 janvier, 9 h-18 h.

Messe de Minuit: 1 janvier, 00:00 h.
Messe de Minuit: 6 janvier, 00:00 h.

Réservation:

(819) 688-5225

Notre adresse:

290 7e rang - Mont-Tremblant - Québec - Canada - J8E 1Y4

Una storia per ogni giorno...

Sacra Famiglia

Dio dà la grazia della fede a colui che vive divinamente.

Dio dà la grazia della fede a colui che vive divinamente.

Eustachio era un romano di grande nascita che Traiano aveva messo a capo dei suoi eserciti per i suoi talenti e il suo valore. Anche se ancora pagani, Eustachio e sua moglie erano molto buoni con i poveri, e la loro carità ottenne da Dio la grazia della fede. Un giorno, mentre Eustachio era a caccia nella foresta, si trovò improvvisamente di fronte a un grande cervo che portava una croce luminosa tra le corna. Allo stesso tempo si udì una voce: «Eustachio, le tue elemosine e le altre opere buone sono giunte fino a Me, ed Io le ho accettate con piacere». Eustachio smontò, si inchinò e disse: «Signore, chi sei? – Io sono il Cristo», disse la voce. «Vai dal vescovo di Roma e fatti battezzare.» Eustachio obbedì e fu battezzato con sua moglie e i suoi due figli. Più tardi, sotto Traiano, ottenne notevoli vittorie sui barbari, e l’imperatore Adriano, succeduto a Traiano, che nel frattempo era morto, ordinò grandi feste con sacrifici solenni. L’imperatore stesso ha partecipato ed è stata una grande sorpresa non vedere il generale vittorioso. Eustachio fu convocato da Adriano e confessò di essere cristiano, e l’imperatore fece rinchiudere lui e la sua famiglia in un grande toro di ottone incandescente, e questi valorosi cristiani consumarono il loro martirio con questa tortura.

Dio non manca mai di illuminare l’anima che pratica il bene e cerca sinceramente la verità.

Altre storie...